ROMA, SANTORI – PICONE (FDI) "ARRIVA IL TERZO ASSESSORE AL SOCIALE, E’ VALZER DI POLTRONE"

"E’ notizia di queste ore l'imminente addio dell’Assessore alle Politiche Sociali del Municipio XII Andrea Venuto, che era subentrato alla dimissionaria Monica Rossi solo lo scorso novembre. Anche per lui si prospetterebbe lo stesso percorso intrapreso dal suo predecessore, ovvero l’ingresso negli uffici capitolini a giustificazione di come questo Assessorato stia rappresentando, sulla pelle dei cittadini, un mero poltronificio a beneficio delle carriere e dei curricula dei grillini. Si tratterebbe del terzo assessore al sociale in arrivo, uno ogni 4 mesi. Ormai questo virus sembra irrefrenabile, dal Campidoglio fino ai municipi non si contano più le rinunce ai ruoli nelle giunte grilline. Solo nell'amministrazione Crescimanno si contano già quattro addii, per non parlare dei consiglieri che hanno abbandonato il Movimento. Come nel gioco del domino, ogni giorno un tassello ne fa cadere un altro e lentamente verrà giù presto tutto il grande bluff grillino" così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone, capogruppo Fdi in Municipio XII.

MONTEVERDE, SANTORI-PICONE (FDI): FIUME D’ACQUA SGORGA DA SOTTOSUOLO E INVADE STRADE, SPRECO INTOLLERABILE

Un fiume in piena che sgorgava dall’asfalto e si riversava in strada, allagando la carreggiata e impedendo addirittura il passaggio ai pedoni, rendendo praticamente impossibile salire in macchina. E’ la scena davanti alla quale si sono trovati tantissimi residenti di via di Monteverde e Circonvallazione Gianicolense. Centinaia di litri d’acqua affioravano dal sottosuolo, molto probabilmente per la rottura di una conduttura idrica, dando l’impressione di trovarsi di fronte un geiser o una fonte termale. Uno spreco intollerabile in questi giorni di caldo torrido che danno il senso di quanto sia vetusta e problematica la rete idrica della Capitale.

ROMA, SANTORI-PICONE (FDI): ULTERIORI GRAVI INDIZI SU IMMINENTE APERTURA CENTRO MIGRANTI VIA GRA

“Abbiamo scoperto che l’immobile di via Gra in zona Vignaccia-Pisana rientra in un fondo immobiliare della stessa società di gestione che ha chiesto alla Prefettura di trasformare l’ex scuola di Polizia in vicolo Casal Lumbroso in un hub da 1000 posti in sostituzione del Cara di Castelnuovo di Porto. Nei giorni scorsi avevamo già avuto modo di farci portavoce dei timori dei cittadini di Vignaccia allarmati dal ripetuto passaggio di persone, alcune delle quali presumibilmente mediatori culturali, nei pressi di via Gra. Avevamo anche effettuato un sopralluogo per constatare di persona queste notizie chiedendo una smentita ufficiale dalle istituzioni. I residenti, allarmati, hanno anche avviato una raccolta firme volta a scongiurare l’apertura di un nuovo centro migranti sul territorio”. E’ quanto dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, e Giovanni Picone, capogruppo Fdi in Municipio XII.

MUNICIPIO XII, PICONE – GIUDICI (FDI): RIBADIAMO RICHIESTA CONSIGLIO STRAORDINARIO SU MIGRANTI E CENTRI ACCOGLIENZA

Appare doveroso che questa Amministrazione M5S si assuma le proprie responsabilità di fronte alla cittadinanza e metta nero su bianco la propria posizione sul tema dell’accoglienza dei migranti. Non possiamo tollerare una seconda via Ramazzini, simbolo del ritardo e degli impegni mai mantenuti di un movimento grillino che, incalzato da Fratelli d’Italia, dopo aver perso mesi a decidere da quale parte stare, ha dapprima chiesto la chiusura del centro, per poi raccontare ai cittadini di un accordo stretto con la Croce Rossa, mai rispettato e caduto nel dimenticatoio, per ottenere la diminuzione progressiva dei presenti. Abbiamo richiesto un consiglio straordinario sul tema dei centri di accoglienza nel Municipio XII, perché i nuovi arrivi nella tendopoli di via Ramazzini, il CAS di Largo Perassi, i silenzi sul centro di Massimina scelto dalla Prefettura, e le voci insistenti per la riconversione di una struttura nel quartiere Vignaccia a Pisana, sono un tema troppo importante che non può essere gestito solo incolpando altri livelli di governo.

MIGRANTI, SANTORI-PICONE (FDI): NUOVI ARRIVI IN TENDOPOLI CRI VIA RAMAZZINI

Ancora un'ondata di migranti nella tendopoli Cri di via Ramazzini. in questi giorni sono arrivati in massa su pullman, invadendo i marciapiedi e pronti ad accedere all'hub tra Portuense e Monteverde. Una tendopoli calata dall'alto sul territorio, che avrebbe dovuto essere chiusa già mesi fa e invece continua a ospitare un numero imprecisato di persone, nonostante per stessa ammissione della Prefettura non abbia i requisiti ad accogliere i migranti. Le parole della presidente Crescimanno che chiedeva di intervenire sulla struttura sono state solo fumo negli occhi dei cittadini, esasperati rispetto a una situazione che ha già creato disagi, tra risse, aggressioni e degrado nella zona.

MUNICIPIO XII, SANTORI - PICONE (FDI): SCONGIURARE NASCITA NUOVO CENTRO PER IMMIGRATI A PISANA

I cittadini del quartiere Vignaccia, tra via Foschini e via Eugenio Gra sono in stato di agitazione da settimane perché il rischio che stia per aprire un nuovo centro di accoglienza per migranti è sempre più elevato. L'imminente dismissione di una palazzina che conteneva uffici amministrativi, il via vai di tecnici che effettuano continuamente dei rilievi accompagnati anche da persone che sembrerebbero a tutti gli effetti dei mediatori culturali, tutto fa presagire che su questo quadrante si possa abbattere l'ennesimo centro migranti minando così la tranquillità sociale della zona, così in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia Fabrizio Santori, consigliere regionale, e Giovanni Picone, capogruppo al Municipio XII

RIFIUTI, PICONE (FDI): QUARTIERE EX-INCIS PISANA IN PIENA EMERGENZA, AMA INTERVENGA

La raccolta dei rifiuti nei quartieri periferici del nostro territorio è tornata ad essere in piena emergenza. Ci giungono da settimane preoccupanti segnalazioni dei residenti di via della Pisana, via Avanzini e via Marcello Piacentini, che lamentano condizioni indecorose delle loro strade e marciapiedi con cassonetti stracolmi e interventi di raccolta centellinati, addirittura una sola volta a settimana. Tra cassonetti spostati o ridotti, si continuano a creare disagi per i residenti, sovraccaricando quelli esistenti nel silenzio delle istituzioni. Tutto questo è inaccettabile anche per le promesse, mai mantenute dalla Giunta grillina, di introdurre il porta a porta in questo quartiere.

LE NOSTRE BATTAGLIE

  • 1bastainciuci
  • MANIFESTO VIGNACCIA_resized1
  • SICUREZZA_BRAVETTA_PISANA
  • USSANI
  • abusivismo_colli
  • fondi

Sede territoriale

  • Roma
    Piazza Merolli 44, 00151
  • Tel./Fax: 06.6534609

Social