RIFIUTI, FIGLIOMENI – PICONE (FDI): E’ EMERGENZA SULLE STRADE DI ROMA

"Il M5S aveva promesso che nel giro di tre mesi dal suo insediamento Roma sarebbe tornata finalmente pulita. Ne sono già passati sei e per le strade della città i cassonetti strabordano di rifiuti, in un’emergenza che la Capitale subisce da settimane nel totale silenzio delle amministrazioni locali. Con le feste natalizie alle porte, che fisiologicamente portano a maggiori consumi, crediamo che questa comprovata emergenza metterà nuovamente sotto pressione il sistema di raccolta e con esso il decoro dei nostri quartieri. Non vorremmo trovarci nelle condizioni di dover commentare a breve anche un’emergenza sanitaria, altro che il frigo-gate denunciato dal duo Raggi-Muraro", così in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, consigliere capitolino, e Giovanni Picone, capogruppo al Municipio XII

NOMADI, PICONE – GIUDICI (FDI): M5S VOTA CONTRO IL SUPERAMENTO DEI CAMPI ROM

Con il parere contrario del Consiglio del Municipio XII alla proposta di delibera popolare sullo smantellamento definitivo dei campi nomadi e regolamentazione delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti, il M5S svela il proprio volto e conferma di fatto la gestione fallimentare dell’attuale sistema Nomadi. Dai grillini ci aspettavamo una discontinuità netta che invece non è avvenuta rispetto a un’emergenza che da anni perseguita i cittadini romani.

ROMA, BLITZ IN SEDE CRI MONTEVERDE CONTRO BUSINESS IMMIGRAZIONE

Questo pomeriggio un gruppo formato da cittadini di Monteverde e Portuense, militanti dell’associazione Foro 753, ed esponenti di Fratelli d’Italia tra cui il consigliere regionale Fabrizio Santori hanno effettuato un blitz all'ingresso della sede della Croce Rossa Italiana di via Ramazzini che ospita al suo interno una tendopoli per circa 450 migranti. L’azione lampo aveva nel mirino il business dell’immigrazione che si cela dietro l’accoglienza che Roma e l’Italia continuano ad offrire nonostante la mancanza delle condizioni sociali per sostenerla. I manifestanti hanno mostrato uno striscione su cui si leggeva “Nuovi immigrati...soddisfatti e rimbor$ati” proprio per focalizzare l’attenzione sul business dell’immigrazione imposto dall’alto che scarica sui territori tutte le sue criticità e contraddizioni, come avviene per i nuovi bandi della Prefettura che faranno piombare altre presenze di stranieri sui municipi.

Roma, i profughi bloccano via Portuense: “Basta tende, vogliamo una casa”

Un centiniao di profughi, ospiti della tendopoli della Croce Rossa di via Ramazzini, chiedono di avere una casa oppure di poter andare in Germania

"Siamo qui da sette mese, ci tengono qui per forza, ma noi vogliamo andare via da Roma, qui non vogliamo stare, non ci danno soldi, le schede telefoniche sono vuote e non possiamo chiamare le nostre famiglie, dormiamo in tenda, non ci danno vestiti e abbastanza cibo". Questa è la testimonianza, raccolta dal quotidiano Il Tempo, di uno dei circa cento profughi che ieri hanno bloccato via Portuense chiedendo di lasciare il centro di prima accoglienza di via Ramazzini, gestito dalla Croce Rossa.

MIGRANTI, PICONE – GIUDICI (FDI): DALLA PREFETTURA NUOVI 995 IMMIGRATI NEL NOSTRO TERRITORIO

Non è bastata evidentemente la gestione fallimentare dei clandestini all'interno del Municipio XII, né tantomeno le oggettive ricadute negative che l’accoglienza incontrollata ha avuto sul territorio. La Prefettura infatti cala dall’alto un altro bando da 12,7 milioni di euro per 995 posti sui territori dei Municipi X, XI, XII, che nasconde di fatto anche il rinnovo per l’hub di Via Ramazzini. Dopo tante belle parole, di paventata chiusura, riorganizzazione, ridimensionamento e progetti di integrazione, oggi ci troviamo nuovamente a fare i conti con future ondate migratorie. Ma dal Sindaco Raggi ancora esclusivamente silenzi.

MOBILITA’, PICONE – GIUDICI (FDI): “DA NEO ASSESSORE ORTOLANI ESORDIO CON GAFFE”

“La montagna grillina al Municipio XII ha partorito un topolino. Dopo oltre 4 mesi di consiliatura, infatti, la Presidente Crescimanno ha oggi comunicato il nome dell'assessore alla mobilità, Chiara Ortolani, che ha esordito subito smentendo e sconfessando il resto della giunta, attraverso l'espressione di pareri diametralmente opposti. Questo territorio ha particolarmente sentito l’assenza di un assessore alla mobilità per via del taglio indiscriminato e fuori logica delle corse Atac, nonché di numerose criticità sul trasporto pubblico, ad oggi affrontate dal signor nessuno che siedeva su una sedia rimasta vuota per oltre 4 mesi.

RISCHIO IDROGEOLOGICO, SANTORI – PICONE (FDI): “COMUNE DI ROMA NON PARTECIPA A BANDO REGIONALE, PERSI I FONDI”

“Vorremmo spiegazioni urgenti dal Sindaco Raggi sui motivi per cui Roma Capitale abbia letteralmente ignorato la Determinazione n. G10773 del 26/09/2016, ovvero il bando con il quale la Regione Lazio stanziava 10 milioni di euro contro il dissesto idrogeologico, accordando fino a 250mila euro a singolo Comune per la concessione di finanziamenti destinati agli interventi di messa in sicurezza. Lo reputiamo un fatto grave per il territorio di Roma, che soffre di annose e gravi criticità in questo ambito, e rappresenta tutta l’approssimazione dell’Amministrazione capitolina che perde così un’opportunità importante in un contesto dove le risorse sono centellinate. Innegabile che a pagare le conseguenze dell’incapacità del M5S saranno ancora una volta i cittadini, in particolar modo quelli del Municipio XII, con gli annosi problemi legati alla collina Ugo Bassi a Monteverde vecchio senza dimenticare Massimina, dove i cittadini attendono dal 2014 interventi di messa in sicurezza della collina sovrastante via Gioele Solari e la riapertura della strada stessa.

AURELIA, FIGLIOMENI-PICONE-GIOVAGNORIO: FINALMENTE RIPARTITI I LAVORI DEL SOTTOPASSO

Sono finalmente ripresi i lavori sul sottopasso di Via Gregorio XI, strada che congiunge il Municipio XII con il Municipio XIII. Una battaglia durata oltre 3 anni, che ha visto i residenti fare i conti con una viabilità provvisoria nel quadrante, le evidenti ripercussioni sul traffico locale e in entrata a Roma, senza dimenticare i rischi per la sicurezza, causati dalla pericolosità nell’immissione da Via Licio Giorgieri sulla SS Aurelia. Un territorio abbandonato dalle Istituzioni che oggi, dopo tante battaglie e diffide, rivede partire i lavori di questa opera per troppe volte disattesa. Da parte nostra vigileremo affinché quella di oggi non rappresenti l’ennesima ripresa temporanea da parte della società appaltatrice, e controlleremo che si rispettino i tempi di consegna per garantire ai cittadini la viabilità definitiva promessa, lasciando così alle spalle i disagi di anni di immobilismo.

LE NOSTRE BATTAGLIE

  • 111_MIGRANTI_ORIGINALE_2
  • 1bastainciuci
  • MANIFESTO VIGNACCIA_resized1
  • SICUREZZA_BRAVETTA_PISANA
  • USSANI
  • VIGNACCIA_ORIGINALE
  • abusivismo_colli
  • fondi

Sede territoriale

  • Roma
    Piazza Merolli 44, 00151
  • Tel./Fax: 06.6534609

Social