Articles Tagged ‘rifiuti’

RIFIUTI, PICONE – CATALANO (FDI): NUOVA DISCARICA NELLA VALLE GALERIA, GRAVI I SILENZI DEL M5S

Avevamo chiesto solo qualche settimana fa alla Giunta Municipale informazioni circa un progetto sui rifiuti promosso da aziende a controllo capitolino sul territorio della Valle Galeria. Fummo vergognosamente derisi ma avevamo ragione. Il progetto presentato da Acea Ambiente, società controllata da Acea, apre uno scenario ancora più inquietante rispetto ai silenzi dei grillini. Il M5S o sapeva e ha taciuto o non ne era minimamente a conoscenza. Non sappiamo cosa sia successo, ma in entrambi i casi il fatto è di estrema gravità visto che Roma Capitale detiene la maggioranza in Acea.

AMBIENTE, PICONE – CATALANO (FDI): VALLE GALERIA, BASTA SERVITU’ AMBIENTALI E DISCARICHE

Ancora una volta siamo costretti a commentare ed intervenire sull’ennesima violenza che il territorio della Valle Galeria si appresterebbe a subire. Chi oggi ha proposto di aprire una discarica di inerti ed amianto a Ponte Malnome, si vede che non è minimamente consapevole dello stato di tensione e di esasperazione che caratterizza tutti i residenti della Valle Galeria, i quali da anni convivono con uno stato di insalubrità sanitaria e degrado ambientale che conta pochi esempi in Italia. Dopo il danno ecco arrivare anche la beffa di una nuova discarica.

RIFIUTI, CATALANO - PICONE (LEGA): VALLE GALERIA DISCARICA DI ROMA, RAGGI INTERVENGA

La Valle Galeria è costretta nuovamente a pagare dazio all’emergenza rifiuti della Capitale. Il rischio è che la scelta del sito di Ponte Malnome possa rappresentare un nuovo apripista per far tornare i rifiuti in pianta stabile nella Valle Galeria. Bisogna impedire in tutti i modi che questo territorio venga nuovamente violentato per risolvere un’emergenza figli dell’immobilismo della Raggi rispetto al piano rifiuti. Auspichiamo che il sindaco si attivi per far sparire il prima possibile questo sito dal piano Ama, per la valle Galleria questa è l’ennesima difficoltà che sinceramente non meritava.

RIFIUTI, FIGLIOMENI – PICONE (FDI): E’ EMERGENZA SULLE STRADE DI ROMA

"Il M5S aveva promesso che nel giro di tre mesi dal suo insediamento Roma sarebbe tornata finalmente pulita. Ne sono già passati sei e per le strade della città i cassonetti strabordano di rifiuti, in un’emergenza che la Capitale subisce da settimane nel totale silenzio delle amministrazioni locali. Con le feste natalizie alle porte, che fisiologicamente portano a maggiori consumi, crediamo che questa comprovata emergenza metterà nuovamente sotto pressione il sistema di raccolta e con esso il decoro dei nostri quartieri. Non vorremmo trovarci nelle condizioni di dover commentare a breve anche un’emergenza sanitaria, altro che il frigo-gate denunciato dal duo Raggi-Muraro", così in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, consigliere capitolino, e Giovanni Picone, capogruppo al Municipio XII

RIFIUTI, PICONE (FDI): A MONTEVERDE E’ MATERASSO GATE

Sui social girano foto, diffusamente a Monteverde, di tantissimi cittadini che si lamentano dell’abbandono di materassi o intere camere da letto in prossimità dei cassonetti dell'immondizia. In attesa del tanto atteso piano di pulizia delle strade, ci chiediamo se dobbiamo aspettare il 13 febbraio, data fissata per gli interventi nel nostro Municipio, e vedere accumularsi di giorno in giorno rifiuti anche ingombranti sul territorio, o la Presidente Crescimanno si degnerà di inoltrare una segnalazione ad AMA per intervenire? A questo si aggiungono strani interventi sul dislocamento dei cassonetti sul territorio, in particolare tra Via Jenner e Via Agnelli, alcuni inopinatamente spostati e altri addirittura spariti, con i residenti costretti anche a portarsi la spazzatura in macchina alla ricerca del primo contenitore dell'immondizia utile. Anche i cittadini di Monteverde iniziano a notare le differenze.

RIFIUTI, PICONE (FDI): A PISANA PORTA A PORTA IN SOFFERENZA, MUNICIPIO XII ASSENTE

Sono mesi che nel quadrante Quaroni – Pisana la raccolta porta a porta è in grave sofferenza tale da scatenare comportamenti a catena che rendono il territorio in uno stato di vergognoso degrado, anche perché i limitrofi secchioni di via Piacentini sono letteralmente presi d’assalto. I cittadini ci informano che la raccolta da parte di Ama si sta limitando a solo una a settimana dalle precedenti due e a volte il ritiro viene effettuata solo in un lato della strada. Dopo numerose segnalazioni alla Presidente Crescimanno e ad Ama, questo quadrante si sente completamente abbandonato dalle Istituzioni. Noi in più di un’occasione abbiamo avanzato richieste per superare le problematiche, estendendo il porta a porta o monitorando le zone di confine. Tutte rigorosamente bocciate.

RIFIUTI, PICONE (FDI): A PISANA SITUAZIONE INSOSTENIBILE, CITTADINI IN RIVOLTA

“A cicli alterni l’emergenza rifiuti nel quartiere Pisana si ripresenta, nel silenzio totale del Municipio XII che invece di intervenire celermente, fino ad oggi ha sempre cercato si sminuire il problema. Ci continuano ad arrivare giornalmente segnalazioni di cittadini indignati dallo stato di degrado in cui versano le proprie strade a ridosso dei cassonetti stracolmi. La situazione di via dei Gonzaga e via Piacentini, sono solo gli ultimi casi in ordine cronologico di un problema ormai tristemente radicato nei quadranti periferici del nostro territorio.

RIFIUTI, PICONE (FDI): CRESCIMANNO SMENTISCA IPOTESI DISCARICA NEL MUNICIPIO XII

Secondo indiscrezioni uno dei tre impianti di compostaggio per il trattamento dei rifiuti differenziati sarebbe stato individuato dal M5S capitolino all’interno del Municipio XII. I silenzi della Giunta Crescimanno e della sua maggioranza durante queste settimane ai nostri atti e denunce formali sulle nuove servitù ambientali nel quadrante Valle Galeria – Massimina – Malagrotta a questo punto ci preoccupano, anche in considerazione delle parole dell’Assessore Montanari, che ha affermato come ogni Municipio ha già dato indicazione di siti. Ora fuori tutta la verità, la Cresciamanno si prenda le sue responsabilità e in maniera trasparente chiarisca ai cittadini se questo territorio verrà nuovamente violentato da discariche o impianti di compostaggio.

RIFIUTI, PICONE (FDI): IL PORTA A PORTA SI FERMA NEL MUNICIPIO XII

Nei quadranti del Municipio XII dove il porta a porta è attivo, da Pisana, Colle Aurelio e Massimina, in maniera ciclica si alzano le proteste dei residenti, il tutto nel silenzio delle Istituzioni che in un anno e mezzo di governo del territorio nulla hanno fatto per accogliere le lamentele dei cittadini, per limitare i disservizi o recepire le nostre proposte in consiglio municipale. La Crescimanno ora faccia sentire la sua voce e chieda ad AMA il rispetto dei turni. Si prenda atto che sotto la gestione del M5S il porta a porta sta fallendo miseramente.

Dalle quotidiane segnalazioni del quartiere Pisana, ci arrivano ora immagini preoccupanti anche da via Brunialti, via Ugo Forti, via Giorgio Bo, via Grispigni e via Nicola Amore a Colle Aurelio. Un degrado inaccettabile, per questo a breve organizzeremo una protesta in Municipio per far sentire la voce di abitanti e commercianti letteralmente stufi di questa situazione.

Così in una nota Giovanni Picone, capogruppo di Fratelli d’Italia al Municipio XII

RIFIUTI, PICONE (FDI): QUARTIERE EX-INCIS PISANA IN PIENA EMERGENZA, AMA INTERVENGA

La raccolta dei rifiuti nei quartieri periferici del nostro territorio è tornata ad essere in piena emergenza. Ci giungono da settimane preoccupanti segnalazioni dei residenti di via della Pisana, via Avanzini e via Marcello Piacentini, che lamentano condizioni indecorose delle loro strade e marciapiedi con cassonetti stracolmi e interventi di raccolta centellinati, addirittura una sola volta a settimana. Tra cassonetti spostati o ridotti, si continuano a creare disagi per i residenti, sovraccaricando quelli esistenti nel silenzio delle istituzioni. Tutto questo è inaccettabile anche per le promesse, mai mantenute dalla Giunta grillina, di introdurre il porta a porta in questo quartiere.

RIFIUTI, PICONE (LEGA) "SE PROROGA PONTE MALNOME ACCETTATA, CHIEDIAMO DIMISSIONI CRESCIMANNO"

La notizia di una eventuale probabile proroga del conferimento di rifiuti a Ponte Malnome sarebbe l'ennesima offesa ai nostri territori. Ci opporremo con tutte le forze anche scendendo in strada per bloccare questa scelta scellerata che l'amministrazione Raggi sembrerebbe avallare. Era stato garantito ai cittadini che a giugno sarebbe terminata questa fase di trasferenza e, come al solito, il Movimento 5 Stelle e la sindaca Raggi rischiano di tradire le promesse fatte ai romani. Questo territorio non merita di essere trasformato in una pattumiera a causa dell'incapacità della sindaca e della presidente del Municipio Crescimanno che aveva garantito per i cittadini su Ponte Malnome e di cui pretendiamo le dimissioni. Si è perso chiaramente tempo in questi mesi di politica inconcludente alla ricerca di una soluzione che non si è trovata, e il risultato è sotto gli occhi di tutti.

RIFIUTI, PICONE – GIUDICI (FDI): MAIL BOMBING A CRESCIMANNO CON FOTO CASSONETTI PIENI

Se la Presidente Crescimanno non vede l’emergenza rifiuti nel Municipio XII, come l’Assessore Montanari non vede i topi, evidentemente ci deve essere un problema di diottrie nel M5S. Da oggi Fratelli d’Italia inaugura la mail bombing su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Ogni cittadino è chiamato a inoltrare sulla mail della presidenza tutte le situazioni di cassonetti pieni, degrado e rifiuti sulle nostre strade perché è inaccettabile che di fronte ad una emergenza del genere si prendano in giro i cittadini.

RIFIUTI, PICONE: NEL MUNICIPIO XII E’ EMERGENZA

Le strade di interi quadranti cittadini sono sommersi dall’immondizia e i cittadini stanno inondando di segnalazioni ed esposti il Municipio XII perché la situazione di incuria e degrado dei marciapiedi è diventata intollerabile. Sui social network è ormai disponibile nei vari gruppi di quartiere da Monteverde e Colli Portuensi, a Bravetta – Pisana, un vero e proprio book di cassonetti stracolmi in ogni arteria del territorio, con i residenti che non sanno più dove buttare l’immondizia.

RIFIUTI, SANTORI – PICONE (LEGA): BOMBA MOLOTOV IN SEDE AMA, INTIMIDAZIONI INACCETTABILI

In queste giornate sono aumentate le intimidazioni e ripercussioni interne in vista dell’odierno sciopero dei lavoratori AMA e della manifestazione in piazza del Campidoglio. Sembrerebbe infatti che una sede ama sia stata gravemente danneggiata e rinvenuto un ordigno, probabilmente una bomba molotov, all’interno di un mezzo AMA in una sede zonale del 12esimo municipio e in particolare tra Monteverde e Bravetta. Le foto che circolano tra i dipendenti sono una testimonianza che per il momento ci limitiamo a segnalare chiedendo di fare chiarezza su questi eventi. Un clima sempre più rovente a causa anche di questa Amministrazione che si ostina a non approvare il bilancio e per le mancate rassicurazioni da parte di Roma Capitale sul futuro dell’azienda.