Articles Tagged ‘ambiente’

AMBIENTE, CADE RAMO A VIA VIRGINIA AGNELLI

La manutenzione del verde è completamente assente in questo quadrante e siamo costretti a commentare l'ennesimo ramo rovinato al suolo nel bel mezzo di una carreggiata stradale, con l'aggravante che oggi non era nemmeno una giornata ventosa o di maltempo. Per la sicurezza dei residenti, dei passanti e degli automobilisti chiediamo ora un monitoraggio urgente di tutte le alberature, con la speranza che il M5S dopo un anno di governo inizi ad occuparsi e affrontare i problemi del territorio.

AMBIENTE, DE LUCIA-PICONE (FI-FDI) "IN MUNICIPIO XII NASCE L'UFFICIO AMBIENTE"

Oggi abbiamo ottenuto l’istituzione di un Ufficio Ambiente in Municipio XII grazie all’ordine del giorno di Forza Italia sostenuto dal gruppo Fratelli d’Italia e approvato dal Consiglio. Grazie a questo ufficio verrà potenziata la manutenzione del verde sul nostro territorio, intervenendo su un ambito a lungo trascurato e che da tempo necessita di interventi urgenti e massicci, anche e soprattutto a livello di gestione del personale dedicato. Ancora una volta registriamo la grande confusione nel Movimento 5 Stelle che persino su un atto di tale rilevanza riesce a divedersi. L’assessore all’Ambiente esprime voto contrario, il capogruppo si astiene e il presidente della commissione Ambiente vota a favore con le opposizioni insieme ad altri consiglieri grillini. Noi continuiamo a lavorare per migliorare il territorio, al M5S lasciamo le beghe interne e il caos che li contraddistingue in questa esperienza amministrativa.

AMBIENTE, PICONE - GIUDICI (FDI): CONTINUANO CADUTE ALBERI, SITUAZIONE AL COLLASSO

"Gli alberi ed i rami del quartiere Monteverde continuano a cadere a causa dell’incuria dell’amministrazione a 5 stelle. Dopo via Virginia Agnelli, dove nello scorso week end un albero caduto ha invaso la sede stradale, questa volta è toccato a via Crivelli, dove un grosso ramo è caduto sullo stesso marciapiede su cui insiste una storica scuola di quartiere e sulla quale transitano numerose persone. A Monteverde e Colli Portuensi l’incuria degli alberi è una piaga, basta percorrere il viale di Colli Portuensi per accorgersi come le chiome degli alberi siano talmente rigogliose da avvolgere i lampioni stradali, che non riescono a diffondere luce".

AMBIENTE, PICONE – GIUDICI (FDI): SUI TERRITORI RISORSE INADEGUATE PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE

Per la gestione del verde servono risorse e maggiore personale a disposizione dei territori. All’annunciata rivoluzione dell’Assessore Muraro per il servizio giardini capitolino deve seguire un potenziamento dei servizi operativi territoriali, altrimenti continueremo sempre a dover gestire le emergenze non potendo mai fare una seria prevenzione e una manutenzione ordinaria. In Municipio ogni dipendente addetto al servizio giardini ha in carico 2000 alberi, per un totale di oltre 15000 da gestire con mezzo cestello elevatore, perché l'unico macchinario a disposizione del Municipio è condiviso con il Municipio XI e deve servire un territorio grande come l'intera città di Firenze.

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): M5S IMPEGNI URGENTEMENTE FONDI MAVGA PER INQUINAMENTO ARIA

Il M5S dopo un anno di annunci e proclami per aver finalmente trovato 3 milioni di fondi residui del programma MAVGA dell'ex Provincia di Roma, la smetta di raccontare bugie ai cittadini della Valle Galeria e si sbrighi a far impegnare queste somme per il monitoraggio della qualità dell'aria. I cittadini del quadrante Valle Galeria, Monte Stallonara, Casal Lumbroso, Massimina e Malagrotta sono anni che combattono con odori nauseabondi che si sono pericolosamente intensificati dell'ultimo periodo e si stanno muovendo per pagare di tasca propria un monitoraggio della qualità dell'aria.

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): ODORI NAUSEABONDI, ARPA INTERVENGA

"Gli odori nauseabondi nel quadrante Massimina, Malagrotta e Valle Galeria non sono mai cessati ma nelle ultime settimane le segnalazioni dei residenti si sono fatte sempre più pressanti. Odori chimici, aciduli e di idrocarburi a partire dal tardo pomeriggio rendono l'aria irrespirabile, causando anche forti mal di testa e svenimenti. Mentre il Partito Democratico alla Regione Lazio fa spallucce ogni volta che abbiamo avanzato la proposta di colmare un vuoto normativo in materia di regolamentazione delle sostanze odorigene, il M5S dai territori dopo un anno di governo non ha mosso un dito a difesa dei cittadini di questo quadrante, Anzi, c'è chi prima si strappava i capelli per Malagrotta e ora invece giustifica quanto sta avvenendo bollando come normali tutti questi disagi patiti dalla cittadinanza", lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d'Italia e Giovanni Picone, capogruppo di FDI al Municipio XII e vicepresidente della Commissione Ambiente

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): SU MIASMI VALLE GALERIA MONTANARI ASSENTE E M5S SENZA IDEE

Da mesi chiediamo a gran voce risposte per i cittadini che lamentano l’incremento sconsiderato di miasmi e odori nauseabondi nei quartieri Pisana, Massimina e Valle Galeria, ma prendiamo atto che il M5S al governo dei territori del Municipio XI e XII non ha idee, progetti e non propone soluzioni d’intervento. Sembra l’opposizione di se stesso, ma governare è un’altra cosa, così in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia Fabrizio Santori, consigliere regionale, e Giovanni Picone, capogruppo al Municipio XII.

AMBIENTE, SANTORI – PICONE (FDI): CHE FINE HA FATTO IL MONITORAGGIO DEL VERDE M5S?

Ci chiediamo dove sia finito il programma di monitoraggio e intervento sulle alberature annunciato in pompa magna dall'Assessore Montanari e dal Sindaco Raggi, lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone, capogruppo FDI al Municipio XII in merito al crollo di un platano lungo la circonvallazione Gianicolense, che ha reciso i cavi del tram 8, causando molti problemi alla circolazione. Si tratta del secondo albero crollato lungo la stessa direttrice a pochi metri di distanza l’uno dall’altro nel giro di quattro mesi e questo rappresenta di fatto il fallimento sulla gestione del verde della Sindaca Raggi.

AMBIENTE, TOZZI – PICONE (FDI): CADUTA ALBERO. GIANICOLO COME NEL '49 CON I FRANCESI

Via Garibaldi ormai chiusa da 2 mesi e ieri sera è rovinato al suolo in via XXX Aprile un platano, danneggiando automobili e le mura di un palazzo. L’ennesimo albero da fusto crollato tra i quartieri di Monteverde Vecchio e Trastevere. Al Gianicolo sembrano tornati i francesi durante la Repubblica Romana nel '49. Un colle devastato dai disagi causati dal cantiere del I municipio e dal crollo dell'albero di ieri. Strade chiuse e disagi per i cittadini. E' una vera vergogna e pretendiamo ora impegni precisi perché, dopo la recente sospensione dei bandi per la manutenzione del verde annunciati dal M5S in pompa magna lo scorso aprile, non c’è in programma alcuna potatura o monitoraggio delle alberature ed è assurdo che ad ogni tornata di maltempo è ciclicamente a rischio l’incolumità dei cittadini.

INCENDI, PICONE – GIUDICI (FDI): DA MURATELLA A PISANA, INTERO QUADRANTE DELLA CITTA’ E’ SOTTO ASSEDIO

Dopo il vasto incendio di ieri che ha coinvolto la zona di Muratella, oggi questo quadrante della città di Roma si è svegliato con una serie preoccupante di focolai ed incendi che hanno lambito anche il quartiere Pisana. Questi episodi fanno riaffiorare l’inquietante tema estivo della manutenzione del verde e della vegetazione incolta. Manca la giusta prevenzione e questo è un tema sul quale Comune e Municipio sono in grave ritardo e dovranno affrontare ora con la dovuta urgenza. Un plauso ai volontari della Protezione Civile e ai Vigili del Fuoco impegnati ormai da due giorni sul nostro territorio.

MALAGROTTA, PICONE – GARIPOLI (FDI): DAI TERRITORI LA MORATORIA SUL TERMOVALORIZZATORE

Per l’inattività della Giunta Zingaretti, i ritardi del Piano Rifiuti, un fabbisogno impiantistico regionale poi smentito dal Ministro Galletti, i territori della Valle Galeria e di Malagrotta rischiano di essere ancora una volta la panacea di tutti i mali per risolvere il problema rifiuti a Roma e nel Lazio. Per questo immobilismo a rimetterci saranno di nuovo i territori e i loro cittadini, che secondo i piani del Governo Renzi dovranno subire ancora inquinamento e disagi con la paventata accensione del termovalorizzatore. Mentre i residenti attendono interventi concreti per la riqualificazione ambientale, la bonifica della discarica di Malagrotta a tutela del loro diritto alla salute, il Partito Democratico si conferma il vero responsabile in negativo di questo territorio.

MALTEMPO, PICONE - GIUDICI (FDI): TRA ALBERI CADUTI E ALLAGAMENTI, E' EMERGENZA

"Dopo il violento nubifragio della notte, sono riaffiorati tutti i problemi irrisolti di questo quadrante cittadino tra caditoie otturate e alberature in uno stato assolutamente precario. Intere le zone allegate da via Leone XIII, passando per via del Casaletto, Bravetta fino ad arrivare a via di Brava, mentre si è sfiorata la tragedia su via Gianicolense dove la caduta di un albero ha travolto un autoveicolo, con due feriti in codice rosso e bloccando per ore la circolazione anche del tram 8. Quello di oggi è senza dubbio il fallimento del piano straordinario di pulizia delle caditoie di Ama di fine 2016, ma anche il primo appuntamento mancato con una vera emergenza maltempo di chi si era presentato agli elettori con la volontà di gestire l'ordinario e non più le emergenze".

MALTEMPO, PICONE – GIUDICI (FDI): FINTA PREVENZIONE, MUNICIPIO XII FINISCE SOTT’ACQUA

Dovevano lavorare per la prevenzione, ma continuano e male a gestire solo le emergenze. Per giorni sono continuate ad arrivarci segnalazioni di caditoie otturate da aghi di pino e sporcizia, ma dal M5S sono arrivate solo smentite e annunci celebrativi per la conclusione del piano di pulizia straordinario. Il risultato è stato che a seguito di una perturbazione ampiamente prevista, la quasi totalità dei nostri quartieri è letteralmente andata sott’acqua e già si contano i primi danni. La sufficienza con cui viene gestita Roma e questo quadrante cittadino è pericolosa e preoccupante.

RIFIUTI, PICONE (FDI): CRESCIMANNO DIFENDA VALLE GALERIA DALLA MURARO

Le parole dell'assessore Paola Muraro sulla scelta di chiudere Malagrotta sono offensive per l’intero quadrante cittadino che orbita intorno a quel sito e per tutti quei residenti, associazioni e comitati che si sono battuti per chiederne la chiusura. Chiediamo alla Presidente Crescimanno di difendere questo territorio e di rispedire al mittente le provocatorie e inaccettabili affermazioni della Muraro, espressione della sua stessa maggioranza. Nei fatti valuteremo se la Crescimanno assumerà una posizione corporativa a difesa dell’assessore all'Ambiente del Sindaco Raggi, o se si schiererà più ragionevolmente a difesa dei cittadini di un quadrante che ancora oggi subisce pesanti conseguenze derivanti dalla discarica. Come confermato oggi stesso dall'Arpa Lazio che ha ribadito ancora una volta la pericolosità di Malagrotta in termini di inquinamento ambientale.

RIFIUTI, PICONE - CATALANO (FDI): NEL DOSSIER RAGGI SPUNTA IPOTESI MALAGROTTA, CRESCIMANNO CHIARISCA

Per rispetto dei cittadini di Malagrotta e della Valle Galeria, che da anni lottano per la riqualificazione ambientale dopo anni di sfruttamento di questo territorio tra impianti e discariche, chiediamo immediatamente alla Presidente Crescimanno di riferire in aula sul dossier del Sindaco Raggi per la nuova discarica di servizio. Sarebbe l'apoteosi del trasformismo grillino contro un intero quadrante prima difeso e che oggi potrebbe essere nuovamente consegnato all'impiantistica sui rifiuti. 

RIFIUTI, PICONE - GIUDICI (FDI): IL PD ACCENDE IL TERMOVALORIZZATORE DI MALAGROTTA

"La bocciatura del Ministro Galletti al piano Zingaretti sul fabbisogno impiantistico del Lazio apre definitivamente le porte alla riaccensione del gassificatore di Malagrotta. Coloro che ancor oggi si vantano, impropriamente, di aver chiuso quella discarica sono gli stessi che hanno fatto cadere la scure di un nuovo impianto di trattamento dei rifiuti sul territorio della Valle Galeria. Le dichiarazioni dell'Assessore regionale Buschini e le rassicurazioni dell'ex Presidente del Municipio XII Maltese sullo "Sblocca Italia" dello scorso aprile si sono rivelate inopportune, inefficaci e false. Quella di oggi è l'ennesima presa in giro targata PD verso un territorio già ampiamente martoriato dal punto di vista ambientale. Siamo sicuri che i cittadini di questo quadrante non faranno attendere la propria mobilitazione per salvaguardare il proprio diritto alla salute, e noi saremo al loro fianco ancora una volta più combattivi che mai", così in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia del Municipio XII, Giovanni Picone, capogruppo e membro della Commissione Malagrotta, e Marco Giudici, Vicepresidente del Consiglio del Municipio.

VIA DI BRAVA, PICONE (FDI): DEGRADO AVANZA, AMA E POLIZIA LOCALE INTERVENGANO

Quartieri periferici utilizzati come isole ecologiche, nell'immobilismo delle Istituzioni

“Si rimane sempre negativamente colpiti di fronte all’inciviltà dei cittadini, e da amministratori ci rivolgiamo come sempre in questi casi alla Polizia Locale, chiedendo di intervenire per punire chi ritiene opportuno lasciare immondizia e rifiuti di ogni genere lungo via di Brava, e in modo particolare su via Ugo Forti. E’ urgente che l’Ama provveda a una pulizia straordinaria dell’area e restituisca il decoro su questo quadrante”, così in una nota Giovanni Picone, capogruppo di Fratelli d’Italia al Municipio XII.

VIGNACCIA, PICONE (FDI): FIAMME LAMBISCONO CASE, CITTADINI AVEVANO DENUNCIATO PERICOLO

Bisogna intervenire con una programmazione seria sul verde incolto anche pubblico che nel quartiere Vignaccia che è in totale abbandono. Avevamo proprio di recente dato voce alle denunce dei cittadini, che avevano fiutato il pericolo. L'incendio di oggi deve far riflettere i nostri governarti, perché senza l'intervento massivo dei vigili del fuoco questo quartiere si sarebbe trovato totalmente assediato dalle fiamme. Il M5S ogni giorno che passa si conferma incapace di governare questo territorio, anche perché dopo un anno di governo nessun provvedimento o progetto è stato varato per questo quartiere.

VILLA PAMPHILI, PICONE (FDI): DA APRILE IL TERRITORIO ATTENDE BONIFICA SITO

Sono passati più di quattro mesi da quando è stata sequestrata, anche grazie alle segnalazioni dei volontari ed associazioni, un’intera area dell’ingresso di Villa Pamphili dal lato di Piazza San Pancrazio dove è stata riscontrata la presenza di oltre 200 kg di batterie usate interrate. Una stratificazione incredibile di pile, alcune datate addirittura 2012, sintomo di una pericolosa sistematicità nell'utilizzo del sito come discarica abusiva. Da quel giorno la stessa area, benché sottoposta a sequestro, è stata oggetto anche di diversi roghi che certamente hanno prodotto ulteriore inquinamento. Uno scempio cui è necessario mettere la parola fine e per questo ho scritto una nota al Procuratore Generale di Piazzale Clodio Pignatone con l’obiettivo di accelerare i tempi dell’indagine, per consentire quanto prima la bonifica del sito e ridare finalmente al territorio quegli spazi, lì dove i residenti avevano proposto da tempo di istituire un'area per cani. Così in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia del Municipio XII, Giovanni Picone