Articles Tagged ‘ambiente’

AMBIENTE, CADE RAMO A VIA VIRGINIA AGNELLI

La manutenzione del verde è completamente assente in questo quadrante e siamo costretti a commentare l'ennesimo ramo rovinato al suolo nel bel mezzo di una carreggiata stradale, con l'aggravante che oggi non era nemmeno una giornata ventosa o di maltempo. Per la sicurezza dei residenti, dei passanti e degli automobilisti chiediamo ora un monitoraggio urgente di tutte le alberature, con la speranza che il M5S dopo un anno di governo inizi ad occuparsi e affrontare i problemi del territorio.

AMBIENTE, DE LUCIA-PICONE (FI-FDI) "IN MUNICIPIO XII NASCE L'UFFICIO AMBIENTE"

Oggi abbiamo ottenuto l’istituzione di un Ufficio Ambiente in Municipio XII grazie all’ordine del giorno di Forza Italia sostenuto dal gruppo Fratelli d’Italia e approvato dal Consiglio. Grazie a questo ufficio verrà potenziata la manutenzione del verde sul nostro territorio, intervenendo su un ambito a lungo trascurato e che da tempo necessita di interventi urgenti e massicci, anche e soprattutto a livello di gestione del personale dedicato. Ancora una volta registriamo la grande confusione nel Movimento 5 Stelle che persino su un atto di tale rilevanza riesce a divedersi. L’assessore all’Ambiente esprime voto contrario, il capogruppo si astiene e il presidente della commissione Ambiente vota a favore con le opposizioni insieme ad altri consiglieri grillini. Noi continuiamo a lavorare per migliorare il territorio, al M5S lasciamo le beghe interne e il caos che li contraddistingue in questa esperienza amministrativa.

AMBIENTE, PICONE - GIUDICI (FDI): CONTINUANO CADUTE ALBERI, SITUAZIONE AL COLLASSO

"Gli alberi ed i rami del quartiere Monteverde continuano a cadere a causa dell’incuria dell’amministrazione a 5 stelle. Dopo via Virginia Agnelli, dove nello scorso week end un albero caduto ha invaso la sede stradale, questa volta è toccato a via Crivelli, dove un grosso ramo è caduto sullo stesso marciapiede su cui insiste una storica scuola di quartiere e sulla quale transitano numerose persone. A Monteverde e Colli Portuensi l’incuria degli alberi è una piaga, basta percorrere il viale di Colli Portuensi per accorgersi come le chiome degli alberi siano talmente rigogliose da avvolgere i lampioni stradali, che non riescono a diffondere luce".

AMBIENTE, PICONE – GIOVAGNORIO (FDI): ENNESIMO ROGO TOSSICO NEI PRESSI DE LA MONACHINA

Nella notte un incendio di grandi dimensioni ha interessato una vera e propria discarica abusiva con rifiuti di ogni tipo nei pressi del campo nomadi de la Monachina, lo stesso che il M5S aveva annunciato di chiudere in tempi brevissimi ormai 9 mesi fa. La Sindaca Raggi e il M5S alla guida dei territori del Municipio XII e XIII si confermano incapaci di gestire la situazione e di contrastare il clima di illegalità che si respira in questo quadrante cittadino.

AMBIENTE, PICONE – GIUDICI (FDI): SUI TERRITORI RISORSE INADEGUATE PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE

Per la gestione del verde servono risorse e maggiore personale a disposizione dei territori. All’annunciata rivoluzione dell’Assessore Muraro per il servizio giardini capitolino deve seguire un potenziamento dei servizi operativi territoriali, altrimenti continueremo sempre a dover gestire le emergenze non potendo mai fare una seria prevenzione e una manutenzione ordinaria. In Municipio ogni dipendente addetto al servizio giardini ha in carico 2000 alberi, per un totale di oltre 15000 da gestire con mezzo cestello elevatore, perché l'unico macchinario a disposizione del Municipio è condiviso con il Municipio XI e deve servire un territorio grande come l'intera città di Firenze.

AMBIENTE, PICONE – GIUDICI (LEGA): LARGO RAVIZZA NEL PIENO DEGRADO

M5S inaugura la statua del cane Angelo, ma abbandona le aree cani Il M5S al Municipio XII continua a fare propaganda abbandonando le aree e luoghi pubblici, senza garantire i servizi essenziali per i cittadini. Esempio lampante di questa mala gestione è Largo Ravizza, dove appena insediati, gli eletti grillini hanno voluto dare spettacolo tagliando il nastro in occasione dell’inaugurazione della statua del cane Angelo, noncuranti del degrado circostante. Difatti, ormai da tempo i cani del quartiere non possono fruire nemmeno dell’acqua potabile, con la fontanella danneggiata ormai da mesi e vane sono state le segnalazioni dei cittadini agli esponenti grillini.

AMBIENTE, PICONE-CATALANO: VILLA FLORA ANCORA CHIUSA

E’ passato circa un mese dall’ordinanza di chiusura dei parchi voluta dal Sindaco Raggi, all’indomani della nevicata che si è abbattuta su Roma, per consentire il monitoraggio delle alberature. Se tutte le ville storiche hanno visto riaprire i battenti, il piccolo polmone verde di Villa Flora tra i quartieri Portuense e Monteverde è ancora vergognosamente inaccessibile. Tutti gli ingressi pedonali sul perimetro della villa sono chiusi con catene e lucchetti. Al fine di garantire l’accesso ad un’abitazione, all’associazione teatrale e a dei volontari il solo ingresso posteriore è aperto, ma è evidente che il M5S abbia abbandonato questa Villa, senza effettuare alcun monitoraggio e di fatto decretandone la chiusura a tempo indeterminato.

AMBIENTE, PICONE: INCENDIO A MASSIMINA, MANCA PREVENZIONE

Un incendio di grandi dimensioni sta interessando una vasta area verde incolta nel quartiere Massimina, nei pressi di via Gioele Solari e via Tomasino D’Amico, con le fiamme che stanno lambendo le abitazioni. Più volte avevamo richiesto all’Amministrazione tramite segnalazioni e interrogazioni, di attivarsi anche nei confronti dei privati affinchè quelle aree direttamente a contatto con dei nuclei abitativi, venissero manutenute per la sicurezza dei residenti. L’attività di prevenzione non sembra però essere presente tra le priorità dell’agenda della Sindaca Raggi. Così in una nota Giovanni Picone, consigliere del Municipio XII

AMBIENTE, PICONE: TERRENI PRIVATI INCOLTI, MUNICIPIO INTERVENGA SU PREVENZIONE INCENDI

Quanto accaduto lo scorso anno nel quadrante Vignaccia e in alcune aree della Valle dei Casali, dove davvero si è sfiorata la tragedia, avrebbe dovuto far riflettere l’Amministrazione se non altro per avviare in tempi ragionevoli l’iter per sanzionare i terreni privati che risultano non manutenuti e comunque incolti, alcuni dei quali anche soggetti ad occupazioni abusive sistematiche. Torniamo a chiedere di innalzare le sanzioni per chi non cura la vegetazione dei propri terreni, anche al di fuori del periodo in cui entra in vigore l’ordinanza antincendi, e cioè giugno. E’ questa la nostra proposta che sosteniamo da tempo. Spesso ai privati conviene più una sanzione che non il costo per la cura e la manutenzione delle superfici incolte e tale distorsione deve essere il prima possibile eliminata, a tutela della salute e sicurezza dei residenti.

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): M5S IMPEGNI URGENTEMENTE FONDI MAVGA PER INQUINAMENTO ARIA

Il M5S dopo un anno di annunci e proclami per aver finalmente trovato 3 milioni di fondi residui del programma MAVGA dell'ex Provincia di Roma, la smetta di raccontare bugie ai cittadini della Valle Galeria e si sbrighi a far impegnare queste somme per il monitoraggio della qualità dell'aria. I cittadini del quadrante Valle Galeria, Monte Stallonara, Casal Lumbroso, Massimina e Malagrotta sono anni che combattono con odori nauseabondi che si sono pericolosamente intensificati dell'ultimo periodo e si stanno muovendo per pagare di tasca propria un monitoraggio della qualità dell'aria.

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): ODORI NAUSEABONDI, ARPA INTERVENGA

"Gli odori nauseabondi nel quadrante Massimina, Malagrotta e Valle Galeria non sono mai cessati ma nelle ultime settimane le segnalazioni dei residenti si sono fatte sempre più pressanti. Odori chimici, aciduli e di idrocarburi a partire dal tardo pomeriggio rendono l'aria irrespirabile, causando anche forti mal di testa e svenimenti. Mentre il Partito Democratico alla Regione Lazio fa spallucce ogni volta che abbiamo avanzato la proposta di colmare un vuoto normativo in materia di regolamentazione delle sostanze odorigene, il M5S dai territori dopo un anno di governo non ha mosso un dito a difesa dei cittadini di questo quadrante, Anzi, c'è chi prima si strappava i capelli per Malagrotta e ora invece giustifica quanto sta avvenendo bollando come normali tutti questi disagi patiti dalla cittadinanza", lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d'Italia e Giovanni Picone, capogruppo di FDI al Municipio XII e vicepresidente della Commissione Ambiente

AMBIENTE, SANTORI - PICONE (FDI): SU MIASMI VALLE GALERIA MONTANARI ASSENTE E M5S SENZA IDEE

Da mesi chiediamo a gran voce risposte per i cittadini che lamentano l’incremento sconsiderato di miasmi e odori nauseabondi nei quartieri Pisana, Massimina e Valle Galeria, ma prendiamo atto che il M5S al governo dei territori del Municipio XI e XII non ha idee, progetti e non propone soluzioni d’intervento. Sembra l’opposizione di se stesso, ma governare è un’altra cosa, così in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia Fabrizio Santori, consigliere regionale, e Giovanni Picone, capogruppo al Municipio XII.

AMBIENTE, SANTORI – PICONE (FDI): CHE FINE HA FATTO IL MONITORAGGIO DEL VERDE M5S?

Ci chiediamo dove sia finito il programma di monitoraggio e intervento sulle alberature annunciato in pompa magna dall'Assessore Montanari e dal Sindaco Raggi, lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone, capogruppo FDI al Municipio XII in merito al crollo di un platano lungo la circonvallazione Gianicolense, che ha reciso i cavi del tram 8, causando molti problemi alla circolazione. Si tratta del secondo albero crollato lungo la stessa direttrice a pochi metri di distanza l’uno dall’altro nel giro di quattro mesi e questo rappresenta di fatto il fallimento sulla gestione del verde della Sindaca Raggi.

AMBIENTE, SU AUTODEMOLITORI BASTA SCARAMUCCE REGIONE E COMUNE. SUBITO TAVOLO DI CONFRONTO

Continua lo scarico di responsabilità tra Regione Lazio e Roma Capitale. Ora è la volta delle autorizzazioni temporanee e definitive del settore dei rottamatori e degli autodemolitori e della loro delocalizzazione. Questo atteggiamento infantile tra gli assessori regionali e capitolini competenti in materia, Valeriani e Montanari, pone a rischio un settore economico della città già precario, con centinaia di posti di lavoro e un indotto importante che non può essere sottovalutato sia dal presidente Zingaretti che dal sindaco Raggi. Tale settore soffre da anni un immobilismo istituzionale inaccettabile che non permette agli operatori di fare investimenti nè di programmare uno sviluppo pluriennale lasciando in uno stato di precarietà sia gli imprenditori che i lavoratori.

Riteniamo prioritario ora, invece di fare le scaramucce sulle agenzie di stampa, convocare un tavolo di confronto tecnico politico per trovare una soluzione concreta. Vale la pena di sottolineare il fatto che il M5S con le sue astensioni in consiglio regionale permette la sopravvivenza del governo regionale guidato da Zingaretti.

Ci evitassero dunque queste pantomime tipiche della Prima Repubblica in cui si litigava davanti agli altri per poi ritrovarsi tutti al bar a prendere il caffè insieme” lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, portavoce del movimento Difendiamo L’Italia, Carlo Passacantilli, consigliere provinciale di Roma e i consiglieri Emiliano Corsi, Daniele Catalano, Giovanni Picone appartenenti ai municipi più interessati dal fenomeno.

AMBIENTE, TOZZI – PICONE (FDI): CADUTA ALBERO. GIANICOLO COME NEL '49 CON I FRANCESI

Via Garibaldi ormai chiusa da 2 mesi e ieri sera è rovinato al suolo in via XXX Aprile un platano, danneggiando automobili e le mura di un palazzo. L’ennesimo albero da fusto crollato tra i quartieri di Monteverde Vecchio e Trastevere. Al Gianicolo sembrano tornati i francesi durante la Repubblica Romana nel '49. Un colle devastato dai disagi causati dal cantiere del I municipio e dal crollo dell'albero di ieri. Strade chiuse e disagi per i cittadini. E' una vera vergogna e pretendiamo ora impegni precisi perché, dopo la recente sospensione dei bandi per la manutenzione del verde annunciati dal M5S in pompa magna lo scorso aprile, non c’è in programma alcuna potatura o monitoraggio delle alberature ed è assurdo che ad ogni tornata di maltempo è ciclicamente a rischio l’incolumità dei cittadini.

AREE GIOCHI, PICONE - GIUDICI (FDI): CROLLA UN RAMO SU ALTALENA, TRAGEDIA SFIORATA

Nel Municipio XII è l'anno zero delle aree ludiche. Nel parco giochi di via Mario de Renzi nel quartiere Pisana, un grande ramo si è abbattuto sopra un'altalena. Fortunatamente non c'era nessuno ma certamente poteva finire in tragedia. Questo rappresenta l'ennesimo episodio di un quadrante ormai lasciato all'incuria e la cartina di tornasole di come il M5S sta gestendo le aree giochi per i più piccoli.

AREE LUDICHE, PICONE (FDI): ARRIVANO LE RUSPE, IL BANDO DI RIPRISTINO NON C’E’

Si è iniziato nei giorni scorsi con l’area giochi di via Giulio Tarra, si proseguirà a breve smontando le aree giochi di Piazza della Trasfigurazione e Piazza Quinto Cecilio, tutte classificate come “aree rosse” ovvero obsolete e con uno stato conservativo scadente. Ma per rivedere le nuove aree giochi e i nuovi arredi urbani si dovrà ancora attendere un periodo indefinito, considerando che il bando per il ripristino ad oggi ancora non è pronto. Mentre chiediamo da anni insieme alla cittadinanza interventi di manutenzione su queste aree, il M5S pensa bene di mandare le ruspe per toglierle definitivamente, con bambini e intere famiglie che molto probabilmente dovranno aspettare il nuovo anno per tornare a giocare all’aperto nei propri quartieri.

FORTE BRAVETTA, PICONE (FDI): NEL PARCO PROFANATA STATUA MADONNA

Sono mesi che ci battiamo per la sicurezza dell’area verde all’interno del parco del Forte Bravetta, nel silenzio assordante del M5S che straparla di sicurezza dei nostri territori, ma non muove un dito nemmeno per chiudere i cancelli di questo parco, lasciato di notte in balia di sbandati e senza fissa dimora. E’ notizia di oggi che proprio all’interno del parco sono stati rotti i vetri di una teca e asportata da vandali la piccola statua di una Madonna. Dato che i cittadini segnalano che intorno sono stati rinvenuti anche dei fogli bruciati, non vorremmo trovarci nuovamente di fronte all’ennesimo episodio di profanazione di un’immagine sacra o peggio ancora di un luogo usato per consumare riti satanici.

INCENDI, PICONE – GIUDICI (FDI): DA MURATELLA A PISANA, INTERO QUADRANTE DELLA CITTA’ E’ SOTTO ASSEDIO

Dopo il vasto incendio di ieri che ha coinvolto la zona di Muratella, oggi questo quadrante della città di Roma si è svegliato con una serie preoccupante di focolai ed incendi che hanno lambito anche il quartiere Pisana. Questi episodi fanno riaffiorare l’inquietante tema estivo della manutenzione del verde e della vegetazione incolta. Manca la giusta prevenzione e questo è un tema sul quale Comune e Municipio sono in grave ritardo e dovranno affrontare ora con la dovuta urgenza. Un plauso ai volontari della Protezione Civile e ai Vigili del Fuoco impegnati ormai da due giorni sul nostro territorio.

MALAGROTTA, PICONE – GARIPOLI (FDI): DAI TERRITORI LA MORATORIA SUL TERMOVALORIZZATORE

Per l’inattività della Giunta Zingaretti, i ritardi del Piano Rifiuti, un fabbisogno impiantistico regionale poi smentito dal Ministro Galletti, i territori della Valle Galeria e di Malagrotta rischiano di essere ancora una volta la panacea di tutti i mali per risolvere il problema rifiuti a Roma e nel Lazio. Per questo immobilismo a rimetterci saranno di nuovo i territori e i loro cittadini, che secondo i piani del Governo Renzi dovranno subire ancora inquinamento e disagi con la paventata accensione del termovalorizzatore. Mentre i residenti attendono interventi concreti per la riqualificazione ambientale, la bonifica della discarica di Malagrotta a tutela del loro diritto alla salute, il Partito Democratico si conferma il vero responsabile in negativo di questo territorio.