picone lega municipio xii

SICUREZZA, PICONE (LEGA): BENE ESPULSIONE EGIZIANO DOPO DANNEGGIAMENTI A MONTEVERDE

Il nostro ringraziamento va alla Polizia di Stato per aver assicurato alla giustizia e proceduto alla revoca della carta di soggiorno dell’uomo che ha danneggiato la statua all’interno del cortile della Chiesa Madonna della Salette a Monteverde, la stessa persona che fu ripresa venti giorni fa a danneggiare decine di auto parcheggiate in zona Colli Albani. Un’azione che riporta serenità nei nostri quartieri dove la percezione di sicurezza è un tema molto importante e sentito, soprattutto ora dove il Governo nazionale a trazione giallo-rossa sta cancellando i decreti Sicurezza voluti dal Ministro Salvini.

SERVIZI ANAGRAFICI, PICONE-GIUDICI (LEGA): GRAVE BLOCCO DELL'UFFICIO ANAGRAFICO, SINDACA CHIARISCA E CHIEDA SCUSA

 Il sistema dell'anagrafe di Roma è praticamente in blocco. Non intendiamo riferirci all'aggiornamento che il Comune di Roma sta facendo per dare alla città un nuovo sistema anagrafico, ma di un grave disservizio causato da una piattaforma che sembrerebbe avere le stesse problematiche che sono state segnalate per mesi da parte degli impiegati addetti in fase di sperimentazione. L'anagrafe di Roma ha perso un anno di tempo. Sul Municipio XII sono stati prima rinviati più di 400 appuntamenti per il rilascio delle carte di identità per gestire il passaggio alla nuova piattaforma, per poi dover nuovamente mandare a casa i cittadini nella giornata di oggi per gli intoppi riscontrati da questo software mal concepito.

MUNICIPIO XII, PICONE (LEGA): SPARITO NOSTRO EMENDAMENTO APPROVATO DA 15.000 EURO

Mentre la Presidente del Municipio XII a sei mesi dal voto si affretta a spacciare per conquista anche un semplice ripristino di una buca, facendo passare come straordinario un qualcosa che dovrebbe ritenersi ordinario, grida però vendetta la questione di Largo Pepere a Monteverde. Qui è stato realizzato l’intervento di rifacimento dei marciapiedi ma non quello dell’area verde, oggetto di un nostro emendamento di € 15.000 sul bilancio triennale 2017-2019 e votato all’unanimità dal Consiglio del Municipio XII per la creazione di un’area verde attrezzata. Sembrerebbe proprio che questa somma sia sparita o magari cancellata da una Giunta arrogante che azzera ogni iniziativa del Consiglio.

I NUMERI CONTANO, ECCO COSA ABBIAMO FATTO INSIEME IN QUESTI 5 ANNI

Caro Amico e cara Amica,

torno a scriverti sia per mantenere saldo un rapporto di comunicazione-collaborazione che ho garantito fin dalla mia elezione, sia per aggiornarti sulla mia attività di denuncia e segnalazione. Prima di tutto un po’ di numeri, per spiegare quella che è stata la mia attività all’interno delle Istituzioni. Penso di essere stato per molti di voi un megafono delle situazioni di malcontento che hanno riguardato non solo il decoro dei nostri quartieri, ma anche le scuole, i trasporti, la viabilità e la gestione del verde. Grandi e piccoli temi che hanno però messo in luce l’assoluta incapacità del M5S di governare Roma e i nostri quartieri. La mancanza di una visione chiara di città ha rallentato le opere pubbliche, come ad esempio il rifacimento di Piazza Scotti e Piazza Carlo Forlanini, e creato incertezza. Basti pensare ai tanti servizi cancellati e agli immobili di proprietà comunale e/o municipale rimasti inutilizzati. Ne abbiamo praticamente uno a quartiere, li ho racchiusi in un dossier che a breve renderò pubblico come cartina di tornasole del malgoverno, frutto anche dell’onda lunga delle precedenti amministrazioni di centrosinistra e del Partito Democratico che su questi immobili hanno concentrato sprechi e inefficienze. E’ ora di tracciare una linea anche perché sta arrivando il momento di tirare le somme. L’esperienza di questi ormai 5 anni in Municipio ci hanno portato ad immaginare un nuovo corso, un progetto politico per i nostri territori che superi l’attuale fase di stallo dove tutto sembra complicato, difficile da affrontare.

AMBIENTE, PICONE (LEGA): COMUNE CALPESTA MUNICIPI E INDICA AREE

 Con un colpo di mano, senza sentire i Municipi competenti, a fine consiliatura il Sindaco Raggi cala l’elenco di 26 nuove isole ecologiche. Una programmazione che andava fatta molto tempo prima e che certifica come l’Amministrazione grillina sul tema ambientale e dei rifiuti abbia perso totalmente la faccia ai danni dei romani e del decoro della città. Ancora una volta lì, nelle aree più periferiche di Roma, dove il territorio chiedeva servizi vengono invece portati i rifiuti in mini-discariche spacciate per isole ecologiche. Come il caso di via Bartolomeo Chesi a Massimina nel Municipio XII.

MUNICIPIO XII, PICONE (LEGA): ROTATORIA CANCELLATA DOPO 1 MESE PER SCIATTERIA GRILLINA

Una rotatoria chiesta dai cittadini a gran voce per garantire una maggiore sicurezza stradale, quella di via della Vignaccia, via San Giovanni Eudes, via del Balzaretto, che il Municipio ha pensato bene con stupore di tutti di disegnare letteralmente con un po' di vernice a terra e con due pali per la segnaletica, è durata giusto un mese. Mentre la Giunta grillina annuncia accordi con le aziende di sottoservizi per una migliore gestione degli interventi, il paradosso è che proprio Acea per lavori nel sottosuolo ha cancellato questo intervento.

MUNICIPIO XII, PICONE (LEGA): PIAZZA SCOTTI E’ EMBLEMA INEFFICIENZA GRILLINA

Non bastava l’assurda viabilità che l’intervento su Piazza Scotti ha portato con sé come ulteriore regalo ai residenti, con code e giri infiniti tra le vie del quartiere, così il M5S ha pensato bene di porre le basi per abbandonare il cantiere al suo destino, e lasciare allagare la Piazza in ogni suo angolo con le piogge degli ultimi giorni. Nessuno avrebbe pensato che, vista la sua lunga gestazione, questo intervento partorito anni fa e modificato sottobanco nel silenzio più assoluto, avrebbe portato all'attuale condizione.

MUNICIPIO XII, PICONE (LEGA): CRESCIMANNO ABBANDONA AULA E VOLTA LE SPALLE ALLA VALLE GALERIA

Abbiamo votato per senso di responsabilità un atto lacunoso proposto dalla maggioranza, forse utile solo per lavarsi la coscienza a pochi mesi dall’elezione. Un atto tardivo, che giunge a 9 mesi dalla scelta del sito di Ponte Malnome adoperata dalla Raggi nel silenzio assordate della Regione e di Zingaretti che di fatto ha anche blindato questa scelta all’interno del Piano Rifiuti regionale. Se i cittadini attendevano le dimissioni annunciate dalla Crescimanno e da tutta la maggioranza del M5S, oggi devono sapere che la loro Presidente per mere logiche politiche ha scelto di uscire dall’aula per non votare in contrasto che le scelte della Sindaca Raggi. La difesa del territorio e la rappresentanza delle istanze dei cittadini evidentemente vengono dopo, strano modo di intendere la politica territoriale.

SCUOLA, PICONE-GIUDICI (LEGA): SU ARTOM, FARO DEL DIPARTIMENTO CAPITOLINO

Genitori e figli in sit-in a via Capitan Bavastro contro scelta Municipio di sovraffollare la scuola Artom a Monteverde

Abbiamo partecipato alla manifestazione organizzata dai genitori della scuola Artom che denunciano le azioni del Municipio che hanno portato alla creazione di una scuola pollaio. Anche il Dipartimento Scuola ha espresso perplessità sull’operato della Giunta Municipale che ha agito in piena autonomia e senza ascoltare il parere dei genitori, degli organi e uffici comunali. La Giunta grillina si è mossa con estremo ritardo, seguendo la strada più semplice da perseguire ma certamente la peggiore per il benessere di famiglie e bambini.

SCUOLA, PICONE-GIUDICI (LEGA): IN PIAZZA CON I GENITORI DELLA ARTOM PER CHIEDERE SCUOLE SICURE

"Siamo al fianco dei genitori per lottare contro quelle scelte folli del municipio e del Campidoglio sul destino dei bambini delle scuole Artom e Girolami che stiamo denunciando e contrastando da settimane. Il sindaco Raggi deve garantire la sicurezza dei bambini e aprire alla possibilità di prendere in affitto un luogo adeguato. I bambini hanno diritto ad una scuola, non ad un pollaio". È quanto dichiarano Giovanni Picone e Marco Giudici, consiglieri della Lega al Municipio XII, che parteciperanno alla manifestazione indetta dai genitori della Scuola Artom contro l’imminente accorpamento di quattro sezioni della Scuola dell’Infanzia Comunale Girolami nei locali di via Artom 141, che si terrà lunedì 14 settembre alle ore 11.00, in via Capitan Bavastro 94, sotto la sede del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale.

SCUOLA, PICONE (LEGA): CAOS STRUTTURE CONVENZIONATE, CHIUDE ASILO A PISANA

In un momento dove il tema principale è quello di garantire un rientro in sicurezza per i bambini, la scarsa attenzione della Raggi e dell’Amministrazione capitolina sulle strutture convenzionate è vergognoso. Anche perché il potenziamento delle strutture in convenzione consente anche di spalmare l’offerta su più strutture evitando così scuole “pollaio”. Invece, è stata annunciata ieri, primo giorno di scuola, la chiusura dei nidi “L’albero dei Sogni 3” nel quartiere Pisana e di una seconda struttura nel Municipio XV della medesima gestione, per il mancato rinnovo della convenzione scaduta a fine luglio e per i mancati pagamenti delle rette pregresse da parte di Roma Capitale.

Sede territoriale

  • Roma
    Piazza Merolli 44, 00151
  • Tel./Fax: 06.6534609

Social