picone lega municipio xii

NOMADI, PICONE (LEGA): STANZIAMENTO ABUSIVO CAVALCAVIA VIA PORTUENSE UFFICIALMENTE TOLLERATO DA PD E M5S

Scritto da Super User. Inserito in comunicati stampa.

Oggi ennesimo scippo a poche centinaia di metri dal campo abusivo, ma per PD e M5S la sicurezza di Monteverde non è la priorità. La politica ambigua sulla gestione degli insediamenti abusivi del Sindaco Raggi supportata dal Partito Democratico, ha portato il Consiglio del Municipio XII a bocciare la richiesta presentata dal gruppo della LEGA di intervenire in maniera urgente con uno sgombero e seguente riqualificazione dell’insediamento abusivo presente nel sottopasso di via Portuense altezza viale Newton. Si tratta di un campo che evidentemente viene così tollerato in maniera ufficiale dalle Istituzioni e che sta creando problemi di microcriminalità nel quartiere oltre a diminuire la percezione di sicurezza dei cittadini.

VALLE GALERIA, PICONE (LEGA): IN AULA M5S RITIRA DISCUSSIONE SULLA CONSULTA PARTECIPATA DELLA VALLE GALERIA

Scritto da Super User. Inserito in comunicati stampa.

Il M5S volta le spalle ai comitati locali, fatti di cittadini che amano il territorio. Vergogna! Con un colpo amministrativo mai visto nella storia delle Istituzioni, il M5S poco prima della discussione in aula ritira d’ufficio la delibera che serviva a dare un nuovo impulso al vecchio Osservatorio, riconoscendo e dando forza e rappresentatività alle Associazioni e Comitati del territorio che da anni si battono per la difesa della Valle Galeria. Il nuovo regolamento è stato un percorso partecipato che ha portato grazie anche alla presenza dei consiglieri di centrodestra nella Commissione Ambiente, a integrare nel testo anche disposizioni suggerite e volute dal Comitato Valle Galeria Libera al quale oggi il M5S ha deciso di voltare le spalle per l’ennesima volta. La dignità di questo consiglio è stata definitivamente persa così come la faccia della Presidente Crescimanno che tutto ha fatto per impedire la discussione di questo atto che sarebbe passato grazie ai voti dell’intera opposizione.

BRAVETTA, PICONE-GIUDICI (LEGA): ASSENTE IL PROGETTO RIQUALIFICAZIONE PIAZZA DEI VISCONTI

Scritto da Super User. Inserito in comunicati stampa.

A breve partiranno i lavori del mercato Capasso a Bravetta, intervento atteso dal 2013 quando si stanziarono i primi fondi per questo intervento che ha visto troppi ritardi avvenire in questa consiliatura grillina. Tutti i cittadini infatti ricordano i post trionfalistici della Presidente Crescimanno nel 2018 per un inizio lavori avvenuto solo sulla carta. I lavori partiranno a maggio e dureranno esattamente un anno, il quartiere Bravetta ha perso più di 5 anni e ufficialmente non potrà contare sulla riqualificazione dell’ex mercato di Piazza dei Visconti, intervento già definanziato nel 2018 e nonostante le promesse mai rimesso a bilancio.

PIAZZA SCOTTI, PICONE (LEGA): DIARIO INSULTA CITTADINI DEL MUNICIPIO XII

Scritto da Super User. Inserito in comunicati stampa.

Il consigliere grillino Angelo Diario, evidentemente non è informato su quello che accade in questo territorio. Il suo commento su Piazza Scotti è un insulto ai migliaia di residenti di questo quadrante cittadino costretti a sopportare sensi di marcia impensabili a seguito di un intervento di riqualificazione che non solo sta durando 10 mesi, ma che in realtà è una mera colata di cemento lì dove sorgeva una rotatoria piena di verde. Senza contare gli enormi disagi ai commercianti del quartiere costretti a far fronte ad un luogo di transito pedonale del quartiere totalmente chiuso da giugno scorso, creando anche disparità tra lati di piazza totalmente riqualificati e lati rattoppati alla meno peggio. Sui social potete continuare a inventarvi qualunque hashtag vi venga in mente, ma la realtà parla d’altro. Chiediamo però rispetto per un quartiere che vive di disagi grazie alle vostre idee di città assurde. Vergogna.

MAFIA: SANTORI-PICONE (LEGA), CHIAREZZA SU AUTORIZZAZIONI STABILIMENTO COLLE AURELIO

Scritto da Super User. Inserito in comunicati stampa.

"Apprendiamo con stupore l’ennesimo coinvolgimento dello stabilimento sito a Colle Aurelio in questioni legate alla mafia e al reciclaggio di denaro nell’operazione che vede coinvolte ben quattro Procure. Mentre chiediamo ora chiarezza sulle varie autorizzazioni che sono state rilasciate in questi anni da Municipio, Comune di Roma e Regione Lazio, riteniamo sia giunto ora il momento di mettere la parola fine all’attività di stoccaggio sita all’interno di un quartiere che conta 3000 abitanti e che ha creato in questi anni disagi e insicurezza".

Sede territoriale

  • Roma
    Piazza Merolli 44, 00151
  • Tel./Fax: 06.6534609

Social